CEO

DICHIARAZIONE SULLA BREXIT DI JEFF DAHLGREN

PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO

AIRTECH ADVANCED MATERIALS GROUP

4 SETTEMBRE 2018

 

Gentile Cliente,

Ci sono pervenute per iscritto e per telefono molte domande circa la nostra esposizione aziendale di fronte all’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.

Mi piacerebbe pensare che 45 anni fa avevamo previsto l’evento e predisposto dei piani per produrre in tutto il mondo, provvedendo di conseguenza a raddoppiare apparecchiature e impianti di produzione. Ovviamente non avremmo mai potuto prevedere questo caso ma, grazie alla nostra strategia a livello mondiale che consiste nel fornire e fabbricare i nostri prodotti in molti luoghi nelle varie parti del pianeta, non ne saremo interessati e non si prevedono disservizi per i nostri clienti.

Le nostre attività di produzione si svolgono nel Regno Unito, in Europa, nel Nord America e in Cina. Tutti i nostri impianti nel mondo si assistono reciprocamente e forniscono un supporto di riserva del prodotto. Nelle nostre sedi esiste capacità in abbondanza per sostenere eventuali crescite inconsuete o spostamenti di attività di lavoro.

Essendo un’azienda di proprietà e a gestione familiare, tenderemmo a pensare di poterci adattare rapidamente a qualsiasi decisione del governo riguardante le condizioni di una strategia di uscita, senza alcun effetto negativo sulla nostra impresa e sulla fornitura dei nostri materiali ai clienti.

Ci troviamo tutti insieme in questa situazione e sentiamo di poter contare sui nostri clienti che ci supporteranno come noi supporteremo loro e crediamo di poter operare per conseguire effetti di continuità e incidenza comunque minima su qualsiasi materiale da noi fornito, indipendentemente dalle condizioni definitive dell’uscita.

Cordiali saluti,

Jeff Dahlgren
President/CEO